Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi, venerdì 13 marzo, ha firmato l’ordinanza di chiusura dei Centri Diurni Disabili e dei Centri Socio-Educativi della città per far fronte all’emergenza epidemiologica Coronavirus. In sostanza, la chiusura riguarda le strutture quali servizi diurni per disabili, sia di natura socio-sanitaria che socio-assistenziale (Cdd, Cse e Sfa).

E’ prevista la decorrenza immediata nel rigoroso rispetto dei limiti e dei comportamenti indicati nelle normative per prevenire ancora più efficacemente il rischio di contagio per i disabili. Tale ordinanza è stata ritenuta necessaria “allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus, considerata l’impossibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro (cd droplet) per gli utenti che frequentano i Centri Diurni per Disabili e i Centri Socio Educativi, e i Servizi di Formazione all’Autonomia”. Il testo continua dicendo che “la disabilità ha di per sé, in una condizione di normalità, una difficile gestione e necessita di monitoraggio continuo e di setting particolari e che i soggetti con grave disabilità non sono in grado di discernere e mantenere l’adeguata distanza interpersonale, come stabilito dal Decreto Ministeriale e, per il personale dei Centri Diurni, risulta ancora più difficile adottare in questo momento tutte le precauzioni necessarie atte ad evitare eventuali contagi”.

Il sindaco, quindi, in qualità di autorità sanitaria locale, per l’emanazione e gestione di provvedimenti contingibili e urgenti, ordina che “le richiamate strutture quali servizi diurni per disabili, sia di natura socio-sanitaria che socio-assistenziale (Cdd, Cse e Sfa), dovranno essere chiuse con decorrenza immediata nel rigoroso rispetto dei limiti e dei comportamenti indicati nelle normative sopra richiamate, al fine di prevenire ancora più efficacemente il rischio di contagio per i disabili”.

L’ordinanza, ovviamente, è stata trasmessa agli uffici preposti e ai Centri Diurni per Disabili, i Centri Socio Educativi e i Servizi di Formazione all’Autonomia interessati, oltre ad essere stata pubblicata online sul sito Internet del Comune di Mantova. Si avverte che l’inottemperanza a tale provvedimento verrà punita ai sensi di legge. L’attività di controllo sarà effettuata dalla Polizia Locale, da tutte le Forze dell’ordine e dai presidi sanitari.