È giunta la conferma: Tony Cairoli sarà al via degli Internazionali d’Italia in programma al Circuito Città di Mantova il 9 febbraio.

Il 2020 sarà un anno estremamente intenso e impegnativo per il 9 volte Campione del mondo della RedBull KTM, punta di diamante del motociclismo italiano, che da Mantova ripartirà dopo il grave infortunio alla spalla destra del 17 giugno 2019 al GP Lettonia.  Il pilota sarà a Mantova già dal giorno precedente, sabato 8 febbraio per incontrare i suoi fans nel paddock e per qualche foto e autografo presso lo stand di RadioPico.

La caccia al decimo titolo iridato non sarà facile per il Campione, dopo una pausa così lunga, e contro avversari del calibro di Tim Gajser (Honda HRC) che ha aperto l’anno nuovo vincendo alla grande a Riola Sardo e di tutti gli altri big (171 moto da 25 nazioni delle classi MXGP, MX2, 125cc), nonostante la facilità di guida sul Circuito Città di Mantova dove ha vinto 3 GP e 4 Internazionali.
Claudio de Carli team manager RedBull KTM : «A causa dell’infortunio subito alla spalla al GP Kegums con conseguente intervento chirurgico, Cairoli è stato fermo per un lungo periodo e ha poi iniziato la riabilitazione con grande volontà e ottimi risultati. Anche da quando è risalito in moto ha lavorato bene ma abbiamo valutato che si può crescere ancora un po’ in condizione. Pensiamo possa scendere in pista a Mantova il 9 febbraio».