Il ponte è l’opera più rilevante del progetto “Mantova ciclabile”, progetto che si articola in due azioni che prevedono: la realizzazione della ciclabile tra i quartieri di Valletta Valsecchi e di Fiera Catena al Centro di Mantova; il collegamento dei quartieri Lunetta-Frassino con il centro città; quello del quartiere di Lunetta con il Comune di San Giorgio Bigarello e la realizzazione del ponte ciclo pedonale di Porto Catena. Nel loro insieme, le opere realizzano la connessione della città dei Gonzaga con le arterie Eurovelo 7 (la più lunga ciclabile “Del sole” da Capo Nord a Malta), Bicitalia 1 e Ciclovia delle Risaie.

Si tratta di un lavoro di sinergia fra Comune di Mantova e Parco del Mincio – il commento di Maurizio Pellizzer, presidente del Parco, ente capofila del progetto – che vede l’acqua come elemento al centro della progettualità. Le due parti del ponte arrivano infatti in navigazione sull’acqua del fiume Mincio e del lago Inferiore ma oltre al trasporto, anche l’ubicazione del manufatto, che attraversa la darsena di porto Catena, rappresenta un elemento di fruibilità in stretta connessione con l’acqua e le rive del parco periurbano che si arricchiscono così di un ulteriore elemento di collegamento tra i quartieri di Mantova e lo spazio naturale che ne è pare integrante”.

Mantova ciclabile: raggiungere la città tramite Eurovelo 7, Bicitalia 1 e Ciclovia delle risaie” è stato candidato dal Parco del Mincio alla misura «Mobilità ciclistica» nell’ambito del programma Operativo Regionale del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, per questo è stata approvata una convenzione tra il Parco del Mincio, il Comune di Mantova e il Comune di San Giorgio per la realizzazione del progetto Mantova Ciclabile.

Il Parco del Mincio è stato individuato ente capofila del progetto, committente con il ruolo di beneficiario unico del contributo regionale, stazione appaltante e Responsabile Unico del procedimento. L’investimento complessivo ammonta a 1,9 milioni di euro: 800mila euro è l’importo del finanziamento ottenuto dai Fondi Europei di Sviluppo Regionale 2014-2020, che si sommano a quelli resi disponibili dal Comune di Mantova (800mila euro) e dal Comune di San Giorgio (300mila euro).

La nostra redazione ha intervistato il Presidente del Parco del Mincio, Maurizio Pellizzer, che, tra le altre cose ha dichiarato che i lavori saranno completati prima di Natale: