La rassegna Comico d’Autore porta sul palco del Teatro Sociale Paolo Cevoli, venerdì 21 febbraio alle 21.00 con il suo ultimo monologo intitolato “La Sagra Famiglia

Mia figlia piangeva perché non sapeva fare i compiti. Per farla smettere di piangere li ho fatti io. Ho fatto bene oppure
ho fatto male?“ “Se avessi un modello di genitore a cui ispirarmi...“ Genitori e figli, dramma della nostra epoca! Ma forse questo problema esisteva già al tempo dei cavernicoli, e forse anche gli antichi romani, i greci, gli ebrei facevano i compiti ai loro figli.

Paolo Cevoli racconta la sua storia personale di padre e di figlio paragonata con ironia e leggerezza ai grandi classici: Edipo, Ulisse, Achille Enea fino ad arrivare a Dio in persona con Mosè e il popolo ebraico. E la famiglia di San Giuseppe, Maria e Gesù Bambino, la Sacra Famiglia, come pretesto per dire cose serie senza prendersi sul serio, per raccontare la Sagra Famiglia, che, come in tutte le Sagre di paese, soprattutto in Romagna, finiscono sempre in ridere.